Alla San Giorgio associazioni e privati possono presentare iniziative culturali, sociali e di formazione

NewTuscia Toscana – PISTOIA – Associazioni, privati e chiunque voglia condividere le proprie competenze con i cittadini può presentare proposte di iniziative culturali, socialmente utili o di formazione alla biblioteca San Giorgio, sempre aperta ad accogliere nuove attività, ma in modo particolare in questo periodo di pandemia.

Le proposte non devono prevedere oneri economici a carico della biblioteca o degli utenti, in un’ottica di condivisione e partecipazione. Le proposte, che la biblioteca si riserva di valutare, si può scrivere a sangiorgio@comune.pistoia.it.

Con la riapertura delle biblioteche, dopo l’ultimo Dpcm, la San Giorgio ha ripreso il suo ventaglio di proposte di eventi online ai cittadini. Supporto psicologico individuale, educazione finanziaria, rapporti tra alimentazione e sistema immunitario, aiutare i figli nel trovare la motivazione allo studio sono solo alcuni dei primi argomenti su cui è stato riattivato il calendario delle iniziative.

Si tratta di incontri a distanza realizzati sfruttando le diverse piattaforme disponibili, da Webex a Zoom, da Skype a Google Meet: tecnologie semplici per le quali, comunque, viene fornito un supporto orientativo dai bibliotecari. Per essere informati sulle iniziative, che stanno di giorno in giorno aumentando, è possibile seguire il portale web della biblioteca www.sangiorgio.comune.pistoia.it e i suoi account social, in particolare quello di Facebook.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *