Facebook, WhatsApp e Instagram in down in tutto il mondo per oltre 5 ore: cosa sappiamo del blackout globale per i social di Zuckerberg

NewTuscia  – Toscana  – LIVORNO

 

Un gigantesco blackout globale si è verificato intorno alle 17,40 di  ieri pomeriggio i server di Facebook, WhatsApp e Instagram sono collassati rendendo di fatto inaccessibili le tre piattaforme per gli utenti. Da lì, la notizia di migliaia di segnalazioni di malfunzionamento anche nel resto del mondo.

Nelle prime ore si doveva ancora capire le ragioni che hanno portato al guasto, mentre i manager di Facebook sono stati “costretti” a chiedere scusa usando la piattaforma rivale di Twitter: “Ci scusiamo per gli eventuali disagi, stiamo lavorando per risolverli”, ha detto il capo della comunicazione . Intorno all’una di notte (ora italiana), sono stati segnalati lenti miglioramenti.

Sul social dei cinguettii, l’unico che ha continuato a funzionare regolarmente, la notizia del malfunzionamento si è diffusa attraverso gli hashtag #whatsappdown, #instagramdown e #facebookdown.

Con il passare delle ore si è compreso  da parte degli ingegneri che il blackout mondiale che ha colpito Facebook e le sue app Instagram e WhatsApp è stato provocato da modifiche alla configurazione dei router che coordinano il traffico di rete tra i suoi centri dati.

L’ultimo blackout mondiale che aveva mandato in tilt WhatsApp, Instagram e Facebook si era registrato lo scorso 19 marzo ed era durato circa un’ora; ma quello più lungo si è verificato il 13 marzo 2019, un record di 14 ore di stop per le applicazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *