Formula 1: l’auto di Grosjean si spezza in due e prende fuoco: pilota salvo per miracolo

NewTuscia – Toscana: Ha del miracoloso quanto successo a Romain Grosjean durante la gara di Formula Uno in corso di svolgimento in Bahrein: la sua auto, dopo essere entrata a contatto con un’altra vettura, quella del russo Danil Kviyat, si è spezzata un due ed ha preso fuoco. Il pilota, riuscito prontamente a fuggire dalle fiamme, è stato tratto in salvo rimediando solamente qualche bruciatura a mani e caviglie. È stato comunque portato via in elicottero per accertamenti. Un autentico miracolo, dovuto anche alle nuove misure di sicurezza introdotte da poco sulle vetture.

L’incidente è stato quasi banale per quanto riguarda la dinamica: Grosjean si è ritrovato in un imbuto di auto e, per evitare le macchine sulla sinistra, ha sterzato a destra. La manovra ha avuto come seguito che il pilota della Alpha Thauri, Kvyat, urtasse con la parte posteriore la macchina di Grosjean che, a quel punto, totalmente fuori controllo, è andata a sbattere a velocità folle contro le protezioni della pista, si è spezzata in due ed ha preso fuoco. La prontezza dei riflessi è la tempestività dei soccorsi hanno salvato Grosjean da conseguenze assai più gravi. La gara, dopo la sostituzione delle barriere di sicurezza coinvolte e dopo la rimozione della vettura, è ripresa regolarmente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *