Per Natale il Governo apre agli spostamenti tra Comuni: la riflessione di Conte

NewTuscia – Toscana: “Il Presidente Conte sta valutando la possibilità di aprire a spostamenti tra Comuni differenti nel giorno di Natale”. È quanto fonti del Governo hanno ribadito all’agenzia ANSA nel corso della mattinata odierna. Si apprende quindi di una profonda riflessione in corso nei pressi di Palazzo Chigi, una riflessione che potrebbe riguardare un allenamento, ma solamente nel giorno della festività natalizia.

Per Santo Stefano e per il primo giorno del 2021 infatti le disposizioni resteranno tali e quali: troppo grande il rischio che si creino assembramenti, che il virus torni a circolare. Ma, per la giornata di Natale, si starebbe ragionando di modificare il decreto legge vigente, in modo da favorire una interpretazione più estensiva.

Fatto salvo il coprifuoco, che resterebbe inalterato, il Governo, visto il calo dei contagi che si è verificato nel paese negli ultimi giorni, sta valutando seriamente se consentire spostamenti tra Comuni confinanti. Un primo ammorbidimento c’è già stato, con l’indicazione che smsi potrà andare da un anziano a fargli visita nella giornata di natale se questi è non autosufficiente o solo. Ma sembra che il Governo possa spingersi oltre, permettendo così a molte famiglie, altrimenti lontane, di ricongiungersi nel giorno della celebrazione natalizia. Una sorta di regalo dello Stato a coronamento di un anno particolarmente difficile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *