Rifiuti, TARI: prorogato al 1 dicembre il pagamento del saldo

NewTuscia Toscana – PRATO – È stato prorogato dal 31 ottobre al 1 dicembre il termine ultimo per il pagamento del saldo TARI.

Chiunque possieda, occupi o detenga a qualsiasi titolo, locali o aree coperte, adibiti a qualsiasi uso (abitazione, negozio, ditta, studio) che producano rifiuti urbani, è soggetto obbligatoriamente al pagamento della tassa sui rifiuti TARI.

Dal 15 giugno è possibile pagare la Tari online con PagoPA, una rete di pagamento che consente di saldare la propria posizione debitoria nei confronti delle pubbliche amministrazioni.

Nel caso in cui entro il 20 novembre non sia pervenuto l’avviso di pagamento si invita a contattare ALIA (http://www.asmprato.it/tassa-rifiuti-del-comune-di-prato) per le eventuali verifiche.

Si ricorda che il Comune di Prato ha previsto delle agevolazioni per andare incontro alle esigenze delle famiglie e delle imprese in un periodo di grande difficoltà a causa del Covid 19. Eccole:

– una di carattere sociale per le utenze domestiche rivolta alle famiglie con ISEE inferiore a 12.500 €;

– una di tipo imprenditoriale per le utenze non domestiche di start up innovativo;

– una per le utenze non domestiche per l’imprenditoria giovanile.

Per maggiori informazioni: https://www.comune.prato.it/it/temi/tasse/servizio/tari-rifiuti/archivio6_0_48.html.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *