Riparte la scuola e ritornano anche i pedibus

NewTuscia – Toscana – PRATO

Oggi è iniziato l’anno scolastico 2021-22 in corrispondenza dell’annuale Settimana Europea della Mobilità Sostenibile.

 Tutti pronti per ricominciare l’anno scolastico con l’auspicio di poter affrontare l’anno scolastico nella maniera consueta e con tutta la serenità mancata in quello passato.

Per cominciare con il piede giusto, l’invito dell’Amministrazione comunale, e in particolare dell’assessora alla Mobilità sostenibile, Flora Leoni, “è quello di partire già dal primo giorno con le buone abitudini – dice l’assessora – , ovvero scegliere, quando possibile, di lasciare a casa l’auto, o almeno di parcheggiarla a distanza dalla scuola, così da permettere a bambini e ragazzi di raggiungere l’edificio scolastico a piedi, in piena sicurezza e respirando aria meno inquinata”.

Così come da ormai 3 anni fanno i diversi Pedibus di Prato che in numerose scuole della città ogni anno danno il buon esempio organizzandosi in modo autonomo e creativo nella gestione di piccole e grandi carovane di bambini che si recano a scuola quotidianamente, senza troppo badare se c’è il sole o un po’ di pioggia.

L’invito a tutti i Pedibus – veterani o nuovi dopo la pausa covid – è quello di promuovere la propria linea e fare “campagna acquisti” con il passa parola: “Più bambini vuol dire anche più  volontari – dice Flora Leoni – e dunque un maggior ricambio tra genitori accompagnatori che possono così approfittare di questa bella esperienza anche per guadagnare tempo prezioso per il lavoro e la famiglia”.

Visto che ormai tanti dei primi bambini coinvolti nell’iniziativa stanno ormai passando alle medie, l’invito dell’assessora Leoni è quello di mantenere viva questa pratica salutare anche senza la presenza di un vero e proprio Pedibus. “Basta organizzarsi in gruppetti di amici e rispettare le regole ormai fatte proprie durante l’esperienza Pedibus: prestare sempre massima attenzione, attraversare sulle strisce pedonali, farsi notare dagli automobilisti più distratti. L’auspicio è che anche alle scuole superiori i ragazzi mantengano o adottino modalità più sostenibili per andare a scuola, magari usando di più la bicicletta”.

In occasione della Settimana Europea della Mobilità, che si terrà dal 16 all 22 settembre, vengono organizzate anche sul versante della micromobilità elettrica a Prato una serie di iniziative a supporto della mobilità sostenibile. Venerdì 17 e sabato 18 settembre in Piazza Duomo, dalle ore 17 alle ore 21, l’azienda gestore del servizio monopattini in sharing Bit Mobility presente in città dal maggio scorso, promuoverà due giornate di formazione sulla sicurezza e sul corretto utilizzo dei monopattini.

L’evento si chiama Guida sicura con BIT e rientra in una serie di iniziative che l’azienda organizza per sensibilizzare cittadini e utenti attraverso informazioni e una dimostrazione pratica sulle regole da rispettare quando si usa un monopattino (rispetto delle regole relative alla sicurezza stradale, divieti e norme di circolazione).

La partecipazione è gratuita e gli aderenti potranno anche effettuare un test drive dimostrativo. Inoltre, per tutta la settimana dedicata alla mobilità, verrà inoltre attivato un codice, attraverso cui sarà possibile ottenere 30 minuti di corsa gratuita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *