Servizio mensa scolastica: da gennaio si paga online con il sistema PagoPA, i vantaggi per le famiglie

NewTuscia Toscana – PISTOIA – Dal primo gennaio 2021 il pagamento del servizio di refezione scolastica potrà essere effettuato solo online utilizzando la piattaforma PagoPA. La novità è stata introdotta già da tempo da una legge nazionale e anche il Comune di Pistoia deve adeguarsi, entro marzo 2021, al nuovo sistema. Come in ogni fase di cambiamento ci sarà un periodo di transizione per passare dalla “vecchia” modalità a quella “nuova” proprio perché le caratteristiche dei due sistemi (tempi e modalità di pagamento) sono diverse. Superata questa fase di passaggio tutto andrà a regime. Il nuovo sistema introduce alcuni vantaggi per le famiglie, tra i quali decidere l’importo da pagare e quando pagarlo, evitando una spesa mensile in un’unica soluzione.

Dal primo dicembre 2020 pagamento online con ricarica della tessera e i vantaggi per le famiglie.

Dal primo dicembre 2020 è attivo sul Portale Urbi delle iscrizioni online il servizio di pagamento online del servizio di refezione scolastica.

Moltissimi utenti hanno già caricato la “tessera virtuale” con un importo da loro stabilito: il costo del pasto sarà scalato dall’intera cifra solo al momento del suo consumo. Pertanto la tessera resta carica dell’importo deciso e viene scalata al momento che il pasto viene consumato. Con questa novità, vincolante dal 1 gennaio 2021, le famiglie potranno gestire i pagamenti in modo autonomo. Il genitore potrà decidere autonomamente quanto e quando pagare (non esiste più la retta mensile).

Per fare un esempio: alcuni genitori hanno preferito pagare in un’unica soluzione l’intero anno scolastico, altri hanno preferito pagare e ricaricare settimanalmente e senza commissioni, risparmiando anche il costo del bollettino. Altri ancora hanno preferito pagare solo 10 pasti in base alla presenza a mensa che intendono effettuare nel periodo interessato.

Pertanto l’importo da versare sulla tessera potrà essere anche inferiore a quello del bollettino mensile.

Inoltre è possibile utilizzare il servizio refezione scolastica e consumare il pasto, pur essendo fino a 10 pasti a “debito”.

Questo sistema quindi non può essere definito propriamente pagamento anticipato; va ricordato che molti anni fa nel Comune di Pistoia il servizio di refezione scolastica era gestito con i “buoni pasto”, pagati anticipatamente dai genitori: il bambino doveva presentare il buono alla mensa ogni volta prima della consumazione.

Non è più possibile inviare i bollettini a casa. Per questo motivo, non potendo più inviare i bollettini postali agli utenti, il Comune con la delibera di Giunta Comunale n. 210 del 7 ottobre 2020 ha dovuto introdurre una disciplina online di pagamento del servizio mensa. I genitori non riceveranno più il bollettino prestampato a casa; con il pagamento online potranno tenere sotto controllo i propri pagamenti e stampare il report per la dichiarazione dei redditi.

Periodo di transizione. Con il pagamento del servizio di mensa scolastica in forma elettronica si passa da un sistema “vecchio” cartaceo a un sistema “nuovo” online e questo passaggio, obbligatorio, è stato introdotto da una legge del 2017, poi prorogata – anche a causa del Covid – al 31 marzo 2021. E’ questa la data entro la quale tutte le Pubbliche Amministrazioni dovranno avere effettuato il passaggio per tutti i pagamenti della Pubblica Amministrazione.

Come funziona. Il portale prevede di pagare online la tariffa stabilita dal Comune per i pasti applicando le agevolazioni fiscali previste per le varie fasce Isee. É sufficiente quindi che il genitore, utilizzando il proprio codice ricarica comunicato già a tutti gli utenti per mail dal Comune, entri sul portale Urbi – al quale si accede dal sito del Comune – e selezioni “pagamento online”. Il portale Urbi rimanderà alla piattaforma Iris della Regione Toscana.

Le modalità di pagamento online previste sono: carta di credito (home banking) o, in alternativa, versamento da effettuare dai tabaccai, Poste o banca del file pdf generato dalla piattaforma Iris della Regione Toscana. Il file pdf si può scaricare anche sul telefono, non occorre stamparlo in formato cartaceo, e presentarsi con il Qrcode allo sportello delle Poste, della Banca e dal tabaccaio.

Tutte le indicazione per il pagamento online si possono consultare sul sito del Comune www.comune.pistoia.it, nell’area tematica “educazione”, al link http://www.comune.pistoia.it/aree-tematiche/educazione/mensa-scolastica-ricarica-tessera.

Per ulteriori informazioni, è possibile contattare il servizio educazione del Comune da lunedì a venerdì, dalle 9 alle 12, chiamando il centralino allo 0573 371818-22, oppure scrivere una mail a iscrizionimensa2020.2021@comune.pistoia.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *