Ufficiale, la Toscana da venerdì è zona gialla. Le misure annunciate da Giuseppe Conte

NewTuscia – Toscana: Coprifuoco dalle 22,con possibilità di muoversi dopo tale orario solamente per necessità. Musei e mostre chiuse. Didattica a distanza per scuole superiore di secondo grado, in presenza infanzia, elementari e medie. A distanza anche le attività delle università. Sospese le prove scritte in presenza per concorsi pubblici o privati. La capienza dei trasporti è ridotta al 50 per cento.
Sospesi scommesse, sale giochi e videogiochi.

I ristoranti e bar potranno restare aperti fino alle 18. Aperti i centri sportivi. Queste sono le restrizioni che, da venerdì 6 novembre fino al 3 dicembre, interesseranno la regione Toscana.

Tali misure sono state annunciate dal Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, nel corso di una conferenza stampa tenutasi presso Palazzo Chigi. “Non abbiamo alternative: dobbiamo affrontare queste restrizioni per fermare il contagio. Capisco la frustrazione ma dobbiamo tenere duro. Già in questa settimana porteremo in Consiglio dei Ministri un nuovo decreto, chiamato ‘Ristori Bis’ attraverso cui erogheremo soldi direttamente sul conto corrente di chi ne ha diritto. Dovremo compiere questo percorso tutti insieme”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *