Viareggio, parcheggi gratis dal 5 dicembre al 6 gennaio. Ma scoppia la polemica

NewTuscia Toscana – VIAREGGIO – Il provvedimento è stato approvato questa mattina dalla Giunta Del Ghingaro e si inserisce nella scia degli aiuti ai cittadini e alle imprese messi in campo dall’Amministrazione comunale riguardo l’emergenza Covid19.
Questa misura si aggiunge quindi a quelle a sostegno di piccole e medie imprese, dagli  sconti sulla tariffa rifiuti, alla diminuzione dell’Irpef, oltre alla concessione gratuita del suolo pubblico e all’aggiunta  successiva della possibilità di raddoppiare lo spazio occupato, all’eliminazione dell’imposta di soggiorno e al rinvio dei pagamenti dei tributi comunali.

L’abbassamento delle tasse e soprattutto la sospensione dei pagamenti dei parcheggi erano interventi già al centro di una mozione presentata il novembre scorso dalla consigliera Barbara Paci, assieme alla sua lista Civicamente e con esponenti della Lega e Fratelli d’Italia, quando la Regione Toscana era appena passata in Zona Arancione, decretando le ormai note limitazioni per ristoranti, bar e attività commerciali. Allora tuttavia la mozione, che si limitava ai parcheggi adiacenti agli esercizi commerciali, fu respinta dalla maggioranza e proprio la consigliera torna a commentare l’odierna decisione: “Mi compiaccio del fatto che nella delibera di giunta del 4 dicembre 2020 sia stata approvata una mia proposta presentata il 17 novembre, in quella data, però, la mozione venne bocciata dalla maggioranza”- e conclude – “vedo con stupore che la giunta dopo neanche 20 giorni abbia approvato questo provvedimento estendendolo a tutta la città, dimostrazione chel laproposta non era da bocciare, ma anzi da discutere ed approvare.”

Dichiarazioni che pungono la maggioranza e lasciano aperti legittimi interrogativi sulla compattezza e la comunicazione fra maggioranza e minoranza, anche in questo momento delicato.

A conclusione l’intervento dell’assessore Servetti riporta l’attenzione sul futuro della città:«Stiamo studiando nuove forme di aiuto per aiutare la città a superare il difficile momento che stiamo vivendo considerando i bisogni dei cittadini e delle attività economiche e confortati da un bilancio solido che ci permette di fare scelte difficili ma assolutamente sostenibili»

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *