Disagi con il numero unico guardia medica. Capecchi (FdI): “Rafforzare il servizio”

NewTuscia Toscana – FIRENZE – “In questo momento di emergenza pandemica vanno rafforzati anche tutti quei servizi sul territorio che garantiscono assistenza a tutte le altre patologie, perché ci si ammala e si muore non solo di Covid. A quanto mi hanno riferito il numero unico per contattare la guarda medica non funziona. Gli accessi e le telefonate sono troppe da gestire. Per questo il servizio va rafforzato e le postazioni e le linee telefoniche devono moltiplicarsi”. Afferma il consigliere regionale di Fratelli d’Italia Alessandro Capecchi.

“Sono state diverse le segnalazioni da parte di cittadini per l’impossibilità di prendere la linea chiamando il numero unico per la continuità assistenziale 0573 454545, attivo dal 29 marzo per tutti i territori della Asl Toscana centro”, aggiunge Capecchi.

“La guardia medica costituisce un presidio territoriale importante e un punto di riferimento imprescindibile per la popolazione. A maggior ragione in tempo di pandemia deve essere potenziato per quanto possibile, anziché limitato. Auspichiamo dunque un intervento in questo senso da parte della Asl Toscana centro”, conclude il consigliere FdI.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *