DOPO IL CENSIMENTO DEL PATRIMONIO ARBOREO COMUNALE, LA GIUNTA DELIBERA IL PROGETTO DI FATTIBILITA’ TECNICA ED ECONOMICA PER LA SOSTITUZIONE DELLE PIANTE CHE PRESENTANO CRITICITA’

NewTuscia – Toscana  – SIENA

 

La Giunta comunale, la scorsa settimana, ha deliberato il progetto di fattibilità tecnica ed economica per la sostituzione delle piante che presentano caratteristiche di senescenza o criticità.

Con questo atto, che prevede una progettazione interna, l’assessore alla Manutenzione aree verdi e Ambiente Silvia Buzzichelli ha voluto dare maggiore impulso alla gestione e manutenzione del verde cittadino.

<<Un’attenzione – ha teso a sottolineare – a cui l’amministrazione tiene in maniera particolare, come dimostrato dalla programmazione e realizzazione del censimento di tutto il patrimonio arboreo comunale conclusosi lo scorso anno>>.

Da questa capillare e attenta indagine sono risultate ben 16.000 essenze, delle quali circa 1400 da sostituire. Costo complessivo un milione di euro. <>.

Ne sono un esempio le strade alberate di Pinus, un albero che con particolari condizioni atmosferiche, rappresenta un rischio sia per il cedimento parziale o totale, sia per i danni e le insidie provocate dalle radici sul manto stradale.

La presenza di alberi è, infatti, fortemente connessa alla gestione del rischio di crolli e cedimenti, viste anche le criticità che si sono verificate nel tempo in alcune aree urbane cittadine, dovute a sempre più frequenti eventi meteo rilevanti come vento, piogge torrenziali che hanno provocato danni diffusi alle alberature lungo le vie e nelle scarpate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *