Green Pass, domani atteso primo via libera dal governo

NewTuscia Toscana – Nella giornata di domani sarà approvato un nuovo decreto nel Consiglio dei Ministri che imporrà, tra le altre cose, l’adozione del Green Pass per poter accedere ad eventi, spettacoli e varie attività.  Nella prima fase, al via ai primi di agosto, il Green Pass sarà obbligatorio infatti per poter partecipare ad eventi pubblici (teatri, cinema), per viaggiare su aerei e treni a lunga percorrenza e per poter accedere a bar e ristoranti al chiuso, nonostante che su questo secondo punto si registrino ancora incertezze e polemiche soprattutto dalla Lega di Matteo Salvini, secondo il quale il Green Pass danneggerebbe le attività già messi a dura prova nell’ultimo anno e mezzo. In questo senso è possibile che si opti per una soluzione più morbida che consenta l’accesso anche a chi presenta un tampone negativo effettuato nelle 48 ore precedenti.

Ad ogni modo, in questa prima fase il Green Pass sarà rilasciato anche a coloro che hanno effettuato solo una dose di vaccino, mentre a partire da settembre, sarà indispensabile aver completato il ciclo vaccinale per intero. Da metà settembre infine, il Green Pass sarà esteso anche per quei servizi e trasporti essenziali come autobus e metropolitane. Con queste misure via via più restrittive si punta dunque a salvaguardare il colore bianco delle varie regioni, spingendo allo stesso tempo, un po’ come sta avvenendo in Francia, le persone che ancora non hanno voluto o potuto vaccinarsi a prenotarsi per completare le dosi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *