Mostra una patente di un altro alla Municipale: smascherato dal green pass

NewTuscia – Toscana – PRATO

E’ stato fermato per un normale controllo di viabilità a parte degli agenti del reparto Motociclistico e del reparto Territoriale della Polizia Municipale ed ha tentato di ingannare gli operatori mostrando loro una patente appartenente ad un’altra persona.

Il fatto è accaduto nei giorni scorsi in via di Baciacavallo, dove gli agenti durante un’ordinaria verifica di viabilità, hanno fermato un’auto condotta da un cittadino cinese a cui gli operatori hanno richiesto patente e libretto.

Lo sguardo attento degli agenti si è quindi appuntato sulla fotografia della patente di guida che sebbene riproducesse il volto di una persona somigliante, destava anche dei dubbi per le lievi differenze somatiche che emergevano. Appariva quindi concreto il sospetto che il conducente avesse mostrato la patente di un’altra persona.

Gli agenti hanno quindi approfondito l’indagine eseguendo i dovuti controlli e, tra questi, richiedendo anche il green pass all’uomo, consapevoli che il controllo svolto con l’app istituzionale C19 avrebbe fornito anche un nominativo ed una data di nascita.

La verifica sul green pass ha così confermato i sospetti degli agenti: l’uomo non era chi dichiarava di essere.

Il conducente è stato quindi compiutamente identificato in W.Y di anni 54 e denunciato a piede libero alla A.G. per sostituzione di persona, nonché sanzionato per essere stato sorpreso alla guida senza essere titolare di patente.

La patente che era stata mostrata agli agenti, che si è dimostrato essere autentica, è stata sequestrata e tolta dalla disponibilità dell’uomo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *