Primo giorno di Ramadan. Il presidente del Consiglio comunale Luca Milani scrive all’Imam di Firenze Izzedin Elzir

NewTuscia Toscana – FIRENZE – “Oggi ha inizio il primo giorno del Ramadan, un mese di benedizione e di misericordia, in cui i musulmani di tutto il mondo digiunano dall’alba fino al tramonto.
Uno dei suoi benefici – spiega il presidente del Consiglio comunale Luca Milani – è che la persona che digiuna, percependo la fame e la sete che milioni di esseri umani in tutto il mondo affrontano quotidianamente, può compiutamente prendere coscienza di questo dramma.

A nome del Consiglio comunale di Firenze – aggiunge il presidente Milani – voglio rivolgere l’augurio ai cittadini di religione musulmana per questo periodo di preghiera, che anche quest’anno dovrà essere affrontato con particolari attenzioni per il periodo di pandemia che stiamo vivendo.

Voglio ringraziare l’Imam di Firenze Izzedin Elzir per il suo invito a donare ai bisognosi i soldi che sarebbero stati spesi per l’umrah”.
“Come ha spiegato l’Imam: “Il profeta Muhammad ci ha insegnato che in una zona di pandemia non si deve né entrare né uscire” e quest’anno “il mio invito per chi può è di donare i soldi per il pellegrinaggio alle famiglie che si trovano in una situazione difficile”.

Questo è lo spirito che tutti dobbiamo riscoprire: sentirci tutti fratelli e compassionevoli, gli uni verso gli altri – conclude il presidente del consiglio comunale Luca Milani – e chi ha maggiori possibilità aiuti chi ne ha meno”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *