Trasgredisce l’obbligo di firma, 34enne arrestato dai Carabinieri di Viareggio

NewTuscia Toscana – Viareggio (LU) –  Prosegue senza sosta l’attività di controllo del territorio da parte dei Carabinieri della Compagnia di Viareggio con specifici servizi nelle zone della Versilia ritenute più sensibili per la sicurezza pubblica.

In tale contesto, i Carabinieri della Sezione Radiomobile nel tardo pomeriggio di ieri hanno fermato a Viareggio, Piazza Mazzini un cittadino marocchino di 34 anni, residente in provincia di Pistoia ma di fatto senza fissa dimora, il cui atteggiamento ha insospettito i militari che hanno pertanto deciso di controllarlo.

I successivi accertamenti hanno consentito di appurare che l’uomo, con numerosi precedenti penali per furti e rapine nonchè reati inerenti gli stupefacenti, era destinatario di un provvedimento d’arresto emesso dal Tribunale di Firenze per aver violato più volte la misura cautelare dell’obbligo di firma presso i Carabinieri di Agliana a cui era già sottoposto.

L’arrestato, al termine delle formalità di rito, è stato quindi associato al carcere di Lucca.

Nella serata di domenica scorsa invece una pattuglia in abiti civili della Stazione CC di Forte dei Marmi ha sottoposto a controllo nei pressi del pontile di quel centro cittadino un 40enne, originario di Napoli, con numerosi precedenti penali per scippi di orologi di valore. L’uomo, che aveva nella sua disponibilità una potente moto Yamaha di colore nero e che non ha saputo giustificare la sua presenza a Forte dei Marmi, è stato quindi accompagnato in caserma ed è stato proposto per l’irrogazione di Foglio di Via Obbligatorio con divieto di ritorno nel comune di Forte dei Marmi. Il motociclo, invece, è stato sottoposto a sequestro amministrativo poiché privo della prescritta assicurazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *