Via libera del consiglio comunale a due provvedimenti per la rigenerazione del Bottegone

NewTuscia Toscana – PISTOIA – Ieri, lunedì 14 dicembre, il consiglio comunale ha approvato due provvedimenti strategici per la rigenerazione complessiva di Bottegone, un piano articolato in dieci progetti di riqualificazione per scuole, aree sportive, verde, mobilità urbana e spazi destinati a servizi.
Il primo atto passato in consiglio comunale riguarda la deroga al regolamento urbanistico per quanto riguarda la superficie delle aree da destinare a parcheggio pertinenziale della scuola materna ‘Aquilone’, che sarà demolita e ricostruita. Qui i progettisti, per non sottrarre superficie né alla scuola materna né agli spazi all’area aperta, hanno previsto di mantenere inalterate le dimensioni del parcheggio esistente, benché queste risultino inferiori a quelle richieste dalla normativa urbanistica. Tale previsione necessitava di una specifica approvazione in consiglio comunale.
Il secondo atto approvato si riferisce, invece, all’adozione di una variante urbanistica necessaria alla realizzazione di due nuove piazze che diventeranno i cardini del nuovo sistema di spazio pubblico della frazione. Per realizzarle, insieme a quattro aree verdi che avranno finalità di mitigazione idraulica, il Comune dovrà dare avvio alla fase degli espropri, visto che parte dei lavori riguarderanno porzioni attualmente private. Da qui, il passaggio in consiglio comunale.

Il progetto di riqualificazione urbana del Bottegone prosegue dunque il suo percorso attuativo, che prevede anche attività di confronto e partecipazione dei cittadini, che si prolungherà fino alla piena attuazione del piano di recupero della frazione.

In questi giorni prendono il via anche le attività di comunicazione e informazione previste per accompagnare la rigenerazione di Bottegone. L’Amministrazione comunale ha terminato, infatti, l’iter della gara che ha permesso di individuare il soggetto incaricato di svolgere questo ruolo.
Si tratta di azioni che sono parte integrante della riqualificazione complessiva e che sono state immaginate per consentire alla comunità locale di essere costantemente informata sull’avanzamento dei cantieri e per raccogliere indicazioni o segnalazioni da parte dei residenti e delle attività produttive.

Fra le attività previste, oltre alla predisposizione di un sito web – dove sarà possibile trovare la documentazione relativa agli interventi e inviare richieste specifiche o domande sui cantieri, ma anche partecipare a discussioni online sui lavori – all’apertura dei canali social Twitter, Facebook, Instagram e Youtube dedicati alla rigenerazione, è prevista la somministrazione di questionari e sondaggi, sia in modalità tradizionale che attraverso il web e la realizzazione di interviste a cittadini per approfondire le tematiche e gli eventuali problemi relativi alla riqualificazione.

L’Amministrazione comunale non intende soltanto fornire informazioni ai cittadini, quindi, ma anche sostenere uno sviluppo economico e sociale dell’area di Bottegone che sappia sfruttare appieno le potenzialità offerte dal nuovo assetto urbanistico, dai nuovi spazi pubblici e dai nuovi servizi.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *